ich

Youth_04304_picture by Gianni Fiorito.JPG

«Da un legno così storto come quello di cui è fatto l’uomo, non si può costruire nulla di perfettamente dritto» I. Kant

Con furore e pietas desidero far parte di un potere forte.

Non riesco a lasciare da parte il  rigore etico, il dubbio metodico, la moderazione, la non prevaricazione, la tolleranza e il rispetto delle idee altrui.

Con particolare attenzione alla lingua, sempre divina e mitica.

La supremazia sia chiaro va al silenzio perché se si parla troppo si diventa stolti.

Ho tanti torti e tante ragioni e nessuna voglia di stare chiuso da solo in una stanza.

Non sono un contemporaneo perché credo che nel passato ci siano un sacco  di storie che ci siamo persi perché questo tempo corre maledettamente troppo veloce.

E se dovessero sconfiggermi sarà solo colpa mia.

Was mich interessiert, was ich liebe, eine Buchbiographie

Lo Stadio di Wimbledon, Daniele del Giudice

Albert Camus, La Peste

Robert Schneider, Le Voci del Mondo

Paolo Nori, Unidici treni

Nelle tempeste d’acciaio, Ernst Jünger

Una tomba per Boris Davidovic, Danilo Kiš, Adelphi

Il mondo di ieri. Ricordi di un europeo, Stefan Zweig, Mondadori

Termine di un viaggio di servizio, Heinrich Böll

Il Freddo, Thomas Bernard

Danubio, Claudio Magris

Le Particelle Elementari, Michel Houellebecq

Works, Vitaliano Trevisan

TRADUZIONE/TRADIZIONE

Parole dialettali intraducibili

REZENSIONEN

Scott O. Lilienfeld, Steven Jay Lynn, John Ruscio, Barry L. Beyerstein 

SPRACHEN

Perchè l’italiano? Perchè la seconda lingua?

Lingue salvate e inventate dalla rete

Archivio fotografico online dell’Atlante linguistico della Svizzera e dell’Italia meridionale del (1928-1940)

Parole intraducibili

DISKUSSIONEN

Is Google Making Us Stupid?

Sette giorni senza Facebook

“…I nostri strumenti di scrittura hanno un ruolo nella formazione dei nostri pensieri”. W. Nietzsche

GERMANISTIK

germanistica.it

GESCHICHTE (STORIA)

Lexikon Geschichte

Deutsche Geschichte

Österreichs Geschichte

Schweizergeschichte

Germanistca.net, letteratura tedesca comparata

Rivista di studi sul nazionalismo

Wien im ersten Weltkrieg

LITERATURGESCHICHTE

Literaturlexikon

BLOGGING

Vibrisse

Finzioni

Satisfiction

ilprimoamore

La stanza dei bottoni (Wu Ming)

Nazione indiana

Rivista tupolev

Scrittori precari

Faber blog

MITTELEUROPA

download

Trieste, Intervista a Magris

La Terza Alba della Mitteleuropa, Claudio Magris

DICHTUNG

416Pu4k2itL._SY344_BO1,204,203,200_

Marienbader Elegie, J. W. Goethe

Non leggere odi, figlio mio, leggi gli orari.
Son piú esatti. Svolgi le carte di navigazione
prima che sia tardi. Vigila, non cantare.
Viene il giorno che torneranno a inchiodar liste
sulla porta e a chi dice di no dipinger sul petto
qualcosa di uncinato. Impara ad andare
senza esser conosciuto, impara piú di me:
a cambiar quartiere, passaporto, faccia.
Fai pratica di tradimento al minuto,
di sporca quotidiana salvezza. Le encicliche
sono utili per accendere il fuoco
e i manifesti per incartare burro e sale
a chi è senza difesa. Rabbia e pazienza ci vogliono
per soffiare nei polmoni del potere
la fine polvere mortale, macinata
da chi ha molto imparato,
da chi è esatto, da te.

Hans Magnus Enzensberger

1963

(Traduzione di Franco Fortini e Ruth Leiser)

da “Poesie per chi non legge poesia”, “Le Comete” Feltrinelli, 1964

∗∗∗

lies keine Oden, mein Sohn, lies die Fahrpläne:
sie sind genauer. roll die Seekarten auf,
eh es zu spät ist. sei wachsam, sing nicht.
der Tag kommt, wo sie wieder listen ans tor
schlagen und malen den neinsagern auf die Brust
zinken. lern unerkannt gehn, lern mehr als ich:
das Viertel wechseln, den Paß, das Gesicht.
versteh dich auf den kleinen verrat,
die tägliche schmutzige Rettung. nützlich
sind die Enzykliken zum Feueranzünden,
die Manifeste: butter einzuwickeln und salz
für die Wehrlosen. ut und Gedduld sind nötig,
in die Lungen der Macht zu blasen
den feinen tödlichen Staub, gemahlen
von denen, die viel gelernt haben,
die genau sind, von dir.

Hans Magnus Enzensberger

da “Verteidigung der Wölfe”, Suhrkamp Verlag, Frankfurt am Main, 1957

Sintomi di astinenza
Io volentieri diserto. Strategia
o cara abitudine –
per questo davvero non c’è bisogno
di arrivare ai settanta.
Non rispondere a certe sollecitazioni
già a quindici mi sembrava
assolutamente opportuno.
Allora mi dicevo:
un po’ di distacco non nuoce.
Ritirarsi, affermano gli esperti,
è un’arte anche questa.
Andare all’attacco di interi eserciti
per il singolo ha poca speranza di riuscita,
se non in casi estremi.
Altri la vedono diversamente,
vanno volentieri al fronte,
con grandi strepiti combattono
battaglie perdute.
Non è sempre facile dire
cosa sia meglio. Io ad ogni modo
preferisco sottrarmi,
se è necessario, anche a me stesso.

Hans Magnus Enzensberger

SCHREIBEN

In Italia ci sono troppi scrittori nuovi, e nessuno legge più quelli recenti

World digital library

LETTERATURA

Free eBooks

Libri gratis

GEISTLICHKEIT

Ermetismo

Religiosità per atei

Camus, il più gentile tra gli atei, Ravasi

UNSERE ZEIT

Fine del Postmoderno e Nuovo Realismo

Contro la crisi, elogio degli eroi di Guido Ceronetti

La dittatura del carino

IL SENSO DEL TEMPO E DELLA STORIA

FERNWEH

Shikibu Murasaki, «La storia di Genji», I millenni Einaudi, pagine LVI – 1440 90, a cura di Maria Teresa Orsi, illustrazioni di Yamaguchi Itaro.

La centralità del dubbio Un progetto di Antonio Rotondò

Enrico Rocca, «Diario degli anni bui», a cura di Sergio Raffaelli 

A. Berardinelli su Franca D’Agostini “I mondi comunque possibili”,Bollati Boringhieri

Guenter Wallraff, Notizie dal migliore dei mondi

Frederick Rolfe, Il desiderio e la ricerca del Tutto

Storia

*PAROLE NEL TEMPO. UN LESSICO PER PENSARE LA STORIA

BLOG

Gianni Vattimo

Paolo Nori

BLOG STORIA

blogstoria

Historia Magistra

Tuttostoria

History manifesto

Silviaronchey.it

RIVISTE STORIA

Tempo Presente, I. SIlone e N. Chiaromonte

Online

Passato e Presente

Diacronie

Officina della Storia

Storicamente

Cartacee

Indice riviste cartacee

BLOG LETTERATURA

L’accalappiacani

2 pensieri riguardo “ich

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...