Grazie Vitaliano

Io, con te, ho scoperto la lentezza e la stabilità delle parole. Si potrebbe anche dire che io, con te, ho capito cosa è essenziale.

Tratto da un racconto di Vitaliano Trevisan contenuto in “Shorts”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...