Le piccole virtù, Natalia Ginzburg

Ti ho ascoltato in autobus andando a Budapest e mi sono ricordato di quanto è bello stare in silenzio e ascoltare.

Stare zitti e ascoltare tu che hai freddo, girarmi verso il finestrino e coprirmi un po’ di più.

Macché piccole virtù.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...